Successo per le manifestazioni natalizie 2011

Con la fine delle festività natalizie il Comune di Villa Collemandina si ritrova a fare il punto sull’esito del programma di manifestazioni predisposto per il 2011. Come da alcuni anni accade, la Proloco, l’amministrazione comunale e i paesi del territorio sono stati protagonisti attivi di una serie di iniziative che hanno incontrato il favore delle persone, attirano l’attenzione di molti. Per il decimo anno il “Presepe Vivente” organizzato a Villa Collemandina ha richiamato molti visitatori che nelle suggestive scenografie riscostruite con precisione si sono ritrovati immersi in ambientazioni antiche. I concerti delle associazioni musicali “Santa Cecilia” di Villa e “Pietro Mascagni” di Corfino, nonché delle rispettive corali hanno aggiunto atmosfere magiche alle serate dell’ 11 e del 28 dicembre. Nel corso di queste esibizione il Sindaco Dorino Tamagnini ha con orgoglio consegnato ai Presidenti delle filarmoniche i certificati che l’Assessore alla cultura di Firenze ha rilasciato alle bande, ai cori e ai gruppi folklorici che si sono impegnati ad onorare con una serie di interventi e manifestazioni il 150° anniversario dell’Unità d’Italia ed hanno contribuito ad accrescere il senso di identità nazionale (se vuoi vedere alcune immagini del momento della consegna del riconoscimento avvenuta nell Sala dei 500 alla presenza inoltre del Maestro Corti delegato del Ministero clicca qui!). Sabato 17 invece molti hanno partecipato alla Fiaccolata della Solidarietà, partendo dal municipio di Villa in passeggiata hanno raggiunto gli amici di Castiglione Garfagnana e di Pieve Fosciana e al campo sportivo comunale “Sisti e Barfucci” acceso insieme il falò . Nel corso del periodo natalizio inoltre è stato possibile visitare a Sassorosso i presepi allestiti dagli abitanti lungo le strade del paese e a Villa Collemandina ammirare la mostra privata di piccole natività raccolte viaggiando per il mondo. Per non dimenticare anche in un clima di festa e leggerezza l’importanza della condivisione e della ricerca scientifica nel corso dei vari eventi sono stati raccolti fondi destinati alle iniziative di Telethon. Il programma natalizio si è poi concluso il 5 gennaio con il tradizionale “canto della Befana”, divertimento e allegria con la dolce vecchietta che ogni anno ritorna per portare a tutti dolcetti e carboni.

1 69 70 71 72 73 87